Ultime recensioni

mercoledì 28 ottobre 2015

Adularia. La trafficante di storie di Alessia Coppola

Il secondo post di oggi è dedicato alla recensione di un racconto breve scritto da Alessia Coppola ed intitolato Adularia, la trafficante di storie. Una storia che mi ha subito conquistato, dolce e delicata, dedicata alla parola ed alla scrittura. Una fiaba non solo per bambini ma adatta a tutti!



Titolo: Adularia
Autore: Alessia Coppola
Editore: Imperium
Pagine: 33
Genere: Fantasy
Prezzo: € 0,99
Uscita: 14 Settembre 2015
Link acquisto


TRAMA


Una gondola bianca si aggira di notte per i canali di Venezia; a bordo Adularia, una bambina che ha un talento eccezionale: rubare le parole.
La bimba si sposta di finestra in finestra e attende che si compia la magia e le parole dei poeti la raggiungano volteggiando. 

Ma un incantesimo la tiene prigioniera.

Un piccolo poeta sarà la chiave per la sua libertà.  
Favola dedicata ai giovani lettori.

Alessia Coppola è una blogger, illustratrice e scrittrice pugliese. Dopo aver frequentato il liceo artistico della sua citt à, Brindisi, ha proseguito gli studi presso la Facoltà di Beni Culturali, per poi trasferirmi a quella di filosofia e ancora in sociolo gia con indirizzo criminologia. Durante gli anni dello studio, si è dedicata alla scrittura, pubblicando nel 2005 Pensieri nel Vento , raccolta di poesie edita da Kimerik Edizioni. Nel 2009 è venuta alla luce la se conda raccolta di poesie Canto di Te per Damiano Edizioni. Dal 2009 a oggi ha collaborato attivamente con editori, blog e riviste, come articolista e illustratrice. Nel 2012 è stata la volta di Le Avventure di Billino lo Stregatto pubblicato da Wip Edizioni, una favola moderna per bambini, corredata da illustrazioni. Nel 2014 firma la sceneggiatura del fanmovie The Crow - Shreds of Memories , proiettato in prima nazionale al Cartoomic di Milano 2015. Nel Natale 2014 viene alla luce la raccolta di fiabe Tre gemme nello Scrigno (Balsamo-Ragione Edizioni). Del febbraio del 2015 è Oltre lo Specchio (Edizioni il Ciliegio), raccolta di racconti gotici-horror-steampunk. Sempre per la stessa CE, nel novembre del 2015 verrà pubblicato un breve romanzo Fantasy per l’infanzia, Eleanor e il Principe delle Ninfee. Alice from Wonderland è il suo secondo romanzo per Dunwich Edizioni.



Alessia Coppola in questo breve racconto incentrato sulla figura di Adularia, ci trasporta nel suo mondo, ricco di magia e di originalità. Un mondo che mi ha ricordato immediatamente lo stile e la visionarietà di Maxence Fermine, che per sua stessa ammissione, è uno dei suoi scrittori preferiti. La stessa capacità immaginativa, la stessa importanza data ai sogni ma soprattutto alle parole, in modo così delicato ed elegante da dover essere senz’altro apprezzato.

Una favola che non è solo adatta ai bambini e che non si ferma al semplice intrattenimento ma è come l’apertura di un cancello, l’oltrepassare un confine che conduce verso una dimensione meravigliosa, alla quale è possibile accedere solo tenendo stretta la mano dell’autrice nella tua.

Una realtà immaginaria dove Adularia è una creatura fatta di carta e di inchiostro, capace di trafficare le parole, di rubarle e di inventare nuove storie. Umanità e magia si fondono insieme in un racconto che è perfetto, scivola piano e morbido come una coperta calda ma leggera, accompagnandoti nel mondo dei sogni.

L’universo di Alessia Coppola è pieno di colori ma tenui, di sapori ma appena accennati, di parole, quelle, tante, che sono capaci di rievocare interi movimenti e soprattutto risvegliare anche le emozioni più sopite, quelle che fanno parte della nostra anima più nascosta e protetta.

“Era nata a mezzanotte, sotto la luce lunare. La chiamò Adularia, come la pietra di luna.”

Il nome di questa creatura così indifesa  e fragile mi ha conquistato subito, permettendomi di immaginare, prima di leggere, la sua fantastica esistenza e la sua storia, legata alla magia della parola, a quella del cuore, anche se non priva del lato oscuro della vita.

“C’era un amore segreto e prezioso tra lei e le parole.”

Adularia è una fatina di carta e di inchiostro di cui è impossibile non innamorarsi, un personaggio che appartiene al mondo della scrittura e nel quale dovrebbe riflettersi l’anima di ogni scrittore. Adularia è l’alterego dell’autrice, è il modo in cui il suo animo delicato ha scelto di affacciarsi attraverso la fantasia e la metafora, scegliendo un tono poetico e dolce per raccontare di sé.

“Ah, solo chi sogna può vedermi per ciò che sono. I sognatori, i poeti, loro sì, mi vedono così come mi vedi tu. Ah, e i bambini. Tu sei gli uni e l’altro insieme.”

Mi sono innamorata di questo personaggio e della sua storia, dello stile dell’autrice che racconta in punta di piedi, come se avesse paura quasi di fare del male con le parole, di inquietare, ma al contrario la sua creatività ed originalità saltano all’occhio in modo incondizionato e palese, dunque impossibile da negare.

Il mondo di Adularia è un fantastico viaggio dove c’è una pioggia costante fatta di parole e un cuore pulsante che è quello del sogno. Un piccolo squarcio di bellezza e di fiaba, capace di risollevare l’animo dal peso della quotidianità e delle incertezze. Un momento per volare in un’altra dimensione, guidati da una mano sottile ma solida che è quella dell’autrice, di cui potersi fidare.

14 commenti:

  1. Mi hai fatto commuovere, grazie... <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te, Alessia, per averci regalato la tua meravigliosa visione! <3

      Elimina
  2. Non conoscevo questo libro, quindi grazie per avermelo fatto scoprire. Ora LO VOGLIO! <3 Non ho ancora letto nulla dell'autrice, ma ho due suoi libri in wishlist e spero di leggerli presto! Anche perchè ho sentito parlare benissimo di lei :) E Questo non è da meno! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io vorrei leggere altro di suo, spero di avere il tempo necessario! Grazie, Valentina! :-)

      Elimina
  3. Sembra carinissimo :) Ci faccio un pensierino :P

    RispondiElimina
  4. Non avevo mai letto una trama di un libro così particolare... credo ci farò davvero un pensierino. Non ho mai letto nulla di questa autrice ma ha conquistato già parecchie mie amiche e devo assolutamente rimediare!
    grazie <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, questa storia è bellissima, posso assicurarlo! ^^

      Elimina
  5. Ciao Antonietta, da come ne parli sembra uno di quei libri che vorresti leggere e rileggere più e più volte e che ogni volta sarebbe come la prima ... peccato che io non abbia il kindle! Per caso sai se verrà stampato in cartaceo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! C'è anche la possibilità di acquistarlo in formato cartaceo. Dai un'occhiata qui:
      http://www.amazon.it/Adularia-Trafficante-Storie-Alessia-Coppola/dp/132637172X/ref=tmm_pap_title_0

      Grazie di essere passata e fammi sapere se lo leggi! <3

      Elimina
  6. vorrei leggere questo libriccino la cover mi intriga parecchio.Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si legge in pochissimo tempo ed è una storia delicata e dolce. :-)

      Elimina