Ultime recensioni

lunedì 2 maggio 2016

Paper Magician di Charlie Holmberg Recensione

Eccomi con il secondo post! Grazie alla Fanucci, ho letto Paper Magician, un Fantasy che davvero mi ha lasciato a bocca aperta. Un romanzo assolutamente originale, nel quale si mescolano creatività, genialità e tanto coinvolgimento. L'autrice, Charlie Holmberg, ha scritto anche il secondo libro di questa saga fantastica e c'è anche il terzo! Leggete cosa ne penso e lasciatemi le vostre impressioni, se vi va! 




Titolo: Paper Magician
Autore: Charlie Holmberg
Editore: Fanucci
Genere: Fantasy
Prezzo: 14,90 Ebook 4,99
Uscita: 2015

TRAMA


Ceony Twill, giovane e talentuosa allieva dell’accademia di magia Tagis Praff, sta finalmente per cominciare l’apprendistato che la legherà per tutta la vita all’elemento magico che ha sempre desiderato. Eppure, contrariamente a quanto sognava, il suo destino non sarà scritto nel metallo ma sulla carta. Tra fogli che si animano dando vita a personaggi incredibili e storie fantastiche che la lasceranno a bocca aperta, toccherà allo stravagante mago Emery Thane convincerla delle qualità straordinarie di un elemento così delicato e allo stesso tempo prodigioso. Così, quando Lira, malvagia praticante di arti magiche proibite, priverà il maestro del suo cuore, Ceony per tenerlo in vita gliene confezionerà uno di carta, per poi volare sulle ali di un enorme aeroplanino all’inseguimento della perfida maga, verso un’avventura che porterà alla luce i ricordi più lontani e i segreti più taciuti, nascosti nell’angolo più remoto dell’anima.


Image and video hosting by TinyPic

Paper Magician è un delizioso romanzo Fantasy che avrei dovuto leggere già da tempo, uno di quelli che ti porti dentro ancor prima di scoprirne accuratamente la storia e che sai farà parte del tuo mondo fatto di parole e di carta. Perché era impossibile che un romanzo come questo, che parla di carta e di magia, non rientrasse tra i miei preferiti. Io che adoro la carta, che la uso in ogni modo possibile, che ci scrivo, ci leggo, ci disegno, creo e dono la mia fantasia a questo elemento che apparentemente sembra poco affascinante, persino inutile per certi versi, ma al contrario, è dotato di una magia insospettabile, non potevo non rimanere abbagliata da una fantasia simile. 
L’autrice di questa storia lo ha intuito molto bene e proprio su questo concetto ha basato la trama del suo romanzo.  
Un intreccio a dir poco originale che mette l’accento direttamente sulla carta e su tutto ciò che la riguarda collegandola in modo ammaliante e trascinante agli incantesimi, alle meraviglie, al concetto di bene ma anche al lato oscuro delle dimensioni alternative e a quella presenza maligna che è inevitabile in ogni testo che si rispetti, soprattutto quando si tratta di un fantasy molto lontano dalla banalità e dalla consuetudine. 
Paper Magician narra la storia di Ceony, una ragazza che si diploma alla scuola di magia più importante ma che deve purtroppo affrontare una piccola grande delusione. Ha sempre desiderato diventare una maga del metallo, una fonditrice ma poiché tutti gli allievi scelgono questo elemento, ella è costretta a scegliere la carta che inizialmente considera poco interessante e a dir poco avvilente. 
Insomma, in altre parole non vuole usare questo elemento né produrre magia attraverso di esso ma sarà con la vicinanza ed il sostegno di Emery Thane, il suo insegnante, considerato uno dei migliori nell’ambiente, che inizierà ad amare la carta e a scoprirne lentamente tutte le qualità magicamente insite all’interno di un prodotto che è davvero accattivante ed intrigante.
Libri rossi, scuri e chiari, adornavano lo scaffale a sinistra, il più vicino alla porta, e a seguire c’erano quelli arancioni, poi quelli fulvi e gialli, e infine i bianchi. I colori continuavano sullo scaffale di destra, verde, blu, viola, grigio e nero. Incredibilmente bello a vedersi, ma assolutamente assurdo. 
Intrigante così come lo è il suo maestro. Ceony si aspettava un vecchio, non di certo un giovane di bell’aspetto e dalla bravura incontrastata. L’unico suo difetto appare il carattere, troppo freddo, distaccato, misterioso e tutto concentrato esclusivamente sulla magia. 
Il maestro non ha tutti i torti. Il suo cuore e la sua vita nascondono molti segreti impronunciabili ma nonostante questo, la protagonista, si sente attratta sempre di più dalle maniere taciturne e scostanti del suo insegnante. 
Lo stile dell’autrice è scorrevole, pulito, privo di frasi o costrutti narrativi di difficile comprensione e dotato di una capacità esplicativa che permette al lettore di entrare in questo mondo fantastico, nonostante per lui sia un assoluto salto nel buio. 
So cosa state pensando. Questa è la solita storia di maghi e di scuole di magia tanto simile alla saga di Harry Potter ma non è così! Nonostante questi elementi siano innegabilmente in comune con la citata serie, la trama qui esposta è assolutamente originale e straordinariamente apprezzabile sotto tutti i punti di vista. 
La carta è un elemento straordinario, da essa possono nascere magie, creazioni, invenzioni meravigliose ma in questa atmosfera sognante e fiabesca non manca l’ingiunzione maligna e la presenza cattiva e selvatica di una donna, Lira, che appartenente ad un tipo di magia oscura, la magia del sangue, che sacrifica uomini ed animali, strappa il cuore ad Emery gettando Ceony nello sconforto più assoluto.
Non so quante donne possano dichiarare di aver camminato nel cuore di un uomo, ma io ho camminato nel tuo, Emery Thane. 
Come recuperare il cuore del proprio maestro? Proprio su questa ricerca e questo viaggio incredibile si basa l’intera storia. La nostra Ceony userà la propria magia e la carta per scovare il luogo misterioso nel quale Lira ha nascosto il cuore del maestro ma non sarà assolutamente facile riuscire a riportarlo indietro. Nel frattempo tenterà il tutto per tutto creando un cuore di carta… 
Non vi dico altro, non sembra già tutto terribilmente incredibile? 
Ho adorato la storia e lo stile, la semplicità e l’immediatezza, l’atmosfera fantastica ma anche delicata, sognante, approcciabile di questa storia che nonostante sia sicuramente adatta ad un pubblico di lettori giovani, si lascia leggere e divorare come un romanzo perfetto, nel quale non ho trovato un solo difetto. 
Anche l’amore ha il suo posto in prima fila. Ceony già attratta da Emery, scoprirà di essere seriamente legata a lui quando dovrà fare i conti con il cuore del maestro e lì anche i sentimenti avranno il loro ruolo fondamentale. 
Insomma, una storia alla quale non manca veramente nulla. Un fantasy che mescola elementi già conosciuti ma raccontandoli in un modo davvero originale. Ho un debole per la presenza della carta e per il modo in cui essa diventa protagonista del libro, rendendo tutto ancora più incantevole e particolare. 
E’ un racconto diverso dal solito, a tratti inquietante, con aspetti dark e tragici, ma resta una lettura forte e in grado di regalare emozioni dall’inizio alla fine.  
http://lourey.deviantart.com/art/witch-craft-115386150

In principio pensavo fosse un romanzo troppo giovanile, e forse anche questo mi ha bloccato per un bel po’, impedendomi di leggerlo. Quando ho deciso di farlo mi sono ricreduta. E’ pur vero che una parte del mio animo si è fermata ad un età decisamente inferiore a quella che vanto, ahimè, però c’è anche da dire che la lettura mi ha regalato momenti di grande sconvolgimento, permettendomi di appassionarmi come di certo non avrebbe mai potuto fare una lettura troppo adolescenziale. 
Paper Magician è un romanzo che prima di tutto consiglio per la sua originalità, per il modo in cui è scritto e l’innovazione, la preparazione e la capacità di donare una visione differente di un elemento che fa parte della quotidianità di ciascuno di noi. Volete scoprire quali proprietà nasconde la semplice carta? Lasciatevi conquistare dal potere della magia e di Paper Magician. 

12 commenti:

  1. uuuhhh la scuola di magia *__*
    penso che tutto sia partito dalla mia fissa per harry potter ed ora questo genere mi piace molto!

    RispondiElimina
  2. adoro libri di magia, devo leggerlo assolutamente
    Alessandra

    RispondiElimina
  3. Wow dopo questa recensione non posso perdermelo assolutamente! Ps mi sono aggiunta ai lettori fissi ;) se ti va ti aspetto da me con piacerissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Ely! Passo volentieri da te!^^

      Elimina
    2. Un tesoro! Sei sempre la benvenuta, allora a prestoo

      Elimina
  4. Io amo questo genere di lettura, di solito condivido i libri con mio figlio che è un adolescente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe una lettura perfetta, spero riuscirete a leggerlo entrambi!

      Elimina
  5. io non amo molto questo genere però posso tranquillamente consigliarlo a qualche amica

    RispondiElimina