Ultime recensioni

mercoledì 13 giugno 2018

✎ Recensione ➱ Senza nessun segreto di Leylah Attar

Buon mercoledì! Oggi vi parlo di un romanzo che avrei voluto leggere molto prima, ma che alla fine sono riuscita a conoscere. Senza nessun segreto è una storia perfetta per le mie corde e proprio per questo mi sarei aspettata qualcosa in più, ma ciò non toglie che mi è piaciuto molto. Scoprite perchè!

senza nessun segreto
di Leylah Attar

Editore: Newton Compton
Pagine: 295
GENERE: Dark Romance
Prezzo: 10,00 € - 1,99 
Formato: Cartaceo - eBook 
Data d'uscita: 2017
Link d'acquisto: ❤︎

Trama:
Un normale giorno di shopping sta per trasformarsi in un incubo per Skye Sedgewick. A un passo dalla sua macchina nel parcheggio viene rapita e narcotizzata. Poco dopo sembra arrivata la sua fine: lo sconosciuto la costringe a inginocchiarsi e le tiene puntata una pistola alla tempia. Skye aspetta che parta il colpo mentre recita la preghiera che l’aiutava a dormire da bambina, ma riceve solo un fortissimo colpo alla testa che la tramortisce. Al suo risveglio, l’incubo è ancora al suo fianco, ha i lineamenti scolpiti e uno sguardo impenetrabile. Chi è quest’uomo e perché le è così familiare? Questo è solo l’inizio di una storia sconvolgente, una tempesta di emozioni violente e di sentimenti che travolgono il lettore sin dalle prime pagine. Un romanzo d’amore epico, oscuro e indimenticabile.

RECENSIONE

Senza nessun segreto è la storia che potenzialmente poteva strapparmi il cuore, eppure per qualcosa di piccolo, non ci è riuscita del tutto. L’inizio mi ha davvero travolto e tenuta incollata alle pagine e purtroppo, quando inizi a leggere qualcosa, ovviamente ti aspetti certe cose, e quando non arrivano, ci sono rimasta un attimo così, come se mi aspettassi di più, almeno per quanto riguarda il mio modo di vedere certe trame e soprattutto determinati personaggi.

È inutile nasconderlo, ci troviamo davanti una storia dark, che soprattutto all’inizio, appare molto cattiva e brutale. Skye, figlia perfetta, con una famiglia apparentemente perfetta, con un padre che l’adora e un fidanzato che è uscito dalle fiabe, viene tramortita, rapita e caricata su una barca che la conduce in mezzo al mare. 

Skye è sconfitta, perduta e soprattutto in balìa di un uomo che non conosce e che tenta in tutti i modi di nascondersi da lei. Forse per non farsi riconoscere?

La narrazione si muove tra passato e presente, quindi mentre scopriamo cosa sta accadendo adesso a Skye, contemporaneamente, conosciamo la sua infanzia. Ha perso la madre molto presto, è ricca e vive con il padre e Mamalù, la governante. Il suo migliore amico si chiama Esteban e le insegna come affrontare le difficoltà e l’aiuta a superare i momenti più difficili.

Odiavo IL FATTO CHE STESSE LI, immobile, SENZA REAGIRE, FREGANDOSENE DI tutto, MENTRE IO ANDAVO IN pezzi.

Insomma, il loro è un rapporto da bambini, ma già a quell’età molto forte e profondo, soprattutto per un motivo: le differenze sostanziali che intercorrono tra i due. Sky è bionda, bella e ricca, Esteban è scuro di pelle, i capelli nerissimi, povero e con una famiglia completamente allo sbando.
Attraverso i ricordi di lei, conosciamo anche la vita di lui e perché ci interessa tanto? Perché Esteban è l’uomo che l’ha rapita e che adesso si fa chiamare Damian.

Non sto qui a dirvi cosa è accaduto in passato, ma il fatto è che i due sono stati separati per sempre da circostanze estremamente tragiche senza rivedersi mai più.
Quando Esteban la rapisce, e dopo lei vede chi è realmente, i due si incontrano dopo anni di lontananza e soprattutto, con tanto rancore perché il ragazzo vuole vendicarsi del padre di Sky, convinto che lui abbia fatto morire sua madre Mamalù.

L'intensità CON CUI MI AVEVA RESPINTA, MI STAVA SPINGENDO DI NUOVO VERSO DI lui, FONDEVA LE MIE labbra CON LE sue.

L’inizio del romanzo è piuttosto cruento. C’è una scena in particolare, che secondo me poteva essere evitata benissimo, pur mantenendo lo stesso livello di suspense, che attorciglia lo stomaco e per un attimo mi ha fatto pensare, ma come fa Esteban a fare del male alla bambina che ha visto crescere e che soprattutto, è cresciuta con lui? Certo, adesso Sky è una donna, ma quanto è disposto a ferire anche chi ama, e per ferire intendo proprio ferire, pur di ottenere la sua vendetta?
Durante la storia, Esteban lentamente cambia, i due arriveranno nuovamente a riavvicinarsi e il modo in cui lo fanno mi ha lasciata un attimo perplessa.

Non voglio fuorviare questa recensione, Senza nessun segreto mi è piaciuto molto, ma come dire, ad un certo punto avrei sviluppato la storia diversamente. Certamente è molto incentrata sui ricordi, perché ci sono interi capitoli dedicati a cosa è accaduto a Esteban quando non ha più visto Sky e ha perso anche sua madre. Ne ha passate di tutti i colori, ha avuto a che fare con il peggio della criminalità messicana e ovviamente, è diventato un uomo freddo, privo di sentimenti, che ha sempre pensato soltanto a una cosa: vendicarsi della morte della madre.
LUI LA TROVAVA bella IN OGNI luogo, IN OGNI momento.
Lo stile dell’autrice è molto poetico e anche questo mi ha sorpreso terribilmente. Mi è stato sempre detto che uno stile simile non piace a tutti eppure questo romanzo è piaciuto, eccome, nonostante presenti scene estremamente forti e uno stile sicuramente non commerciale.

Al di là di qualche piccola perplessità, Senza nessun segreto è una storia capace di regalare molte emozioni, non adatta a tutti per gli argomenti trattati, in altre parole non si tratta della solita storiella d’amore. Qui siamo su un altro livello, un livello che vi chiede di rischiare. Se ne avete voglia, sapete dove trovarlo.


Nessun commento:

Posta un commento