Ultime recensioni

mercoledì 13 settembre 2017

✎ Recensione ➱ Per combatterti di Chiara Cilli

Buongiorno! Anche la recensione di oggi è dedicata ad uno dei romanzi che ho letto in vacanza. Una delle mie autrici preferite, l'italianissima Chiara Cilli che pur non stravolgendomi con questo romanzo, mi ha fatto comunque apprezzare come sempre il suo stile meraviglioso e la suspense e la passione che si respira ad ogni pagina.

per combatterti
di Chiara Cilli

Editore: Selfpublishing
Pagine: 189
GENERE: Dark Contemporary Romance
Prezzo: 9,90 € - 2,99 
Formato: Cartaceo - eBook
Data d'uscita: Agosto 2017
Link d'acquisto:  ➜ QUI

Trama:
Nella mia mente sento ancora il riverbero delle frustate. Ogni giorno i segni sulla mia pelle mi ricordano quello che lui mi ha fatto. Ho dovuto lasciarla, o saremmo morti. Credevo sarebbe tornato per portarmi via. Ma non l’ha fatto. Ora devo concentrarmi sul mio scopo. Ora appartengo alla Regina. È arrivato il momento di punire coloro che mi hanno fatto del male. Il momento di affrontare il mio primo incarico è arrivato. Non importa se mi ritroverò Nadyia tra i piedi. Ma non sarò mai in grado di uccidere colui che ho amato. Avrò la mia vendetta. Dark Contemporary Romance Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente e omicidi. Non adatto a persone suscettibili ai temi trattati. +18

RECENSIONE

Per combatterti è il secondo romanzo della serie dedicata alla coppia Andrè e Nadyia, che non mi ha fatto sinceramente tribolare come la coppia precedente ma credo che l’autrice lo sappia, sappia cosa è riuscita a creare con la prima trilogia di romanzi che a mio parere è insuperabile.

Proprio a questo proposito considero Chiara Cilli la più talentuosa da questo punto di vista, non me ne vogliano le altre. È sicuramente la più coraggiosa e la più originale, vi pare poco?

Non lo è per niente, ecco perché nonostante tutto, le perdono ovviamente il non essere riuscita ad essere pienamente coinvolta da questo scenario che pur essendo comunque conturbante, non è stato capace di scalfirmi.

L’interesse per Andrè, che all’inizio mi incuriosiva non poco, è andato lentamente a scemare pur mantenendo quel fascino sinistro ed oscuro che comunque me lo fanno apprezzare come protagonista. Nadyia è una ragazza ribelle ed eccezionalmente forte, come tutte le eroine scritte dalla Cilli.
Come si possono non apprezzare?

Come avevo potuto dimenticarlo? Come avevo potuto scordarmi di noi?


È ovvio che io, prima di tutto, amo la sua scrittura. La trovo inquietante, perversa, perfettamente incastrata in una storia che non ti lascia mai la possibilità di annoiarti. C’è sempre suspense e quel brivido cattivo che ti percorre la schiena e che non ti lascia andare.
I due protagonisti per forze maggiori, sono costretti a combattersi e a stare lontani. Ah, quanto ardore e quanta attrazione tra loro che le parole riescono magicamente a descrivere mentre fanno palpitare il cuore.

Un Andrè che dimostra le sue debolezze, le sue fragilità, un ragazzo duro come il ghiaccio che lentamente si scioglie diventando puro fuoco solo grazie alla splendida e battagliera Nadyia.

L’autrice è stata molto brava nel descrivere in modo logico e realistico la trasformazione della personalità di Andrè, più che altro il mondo delle sue emozioni. Già nel primo libro dedicato a questa coppia, era evidente che la sua sfrontatezza e il suo distacco stessero subendo attacchi non indifferenti dalla presenza di Nadyia, da quello che lei riusciva a trasmettergli, pur senza volerlo.

Ancora una volta ci troviamo di fronte una storia nella quale sentiamo addosso il potere dell’amore e dell’attrazione quando è fatta di spirito e di carne.

Non potevo permettermi di essere di nuovo umano.

Ovviamente ci troviamo all’interno di un contesto che definirei micidiale. Cosa significa? Che l’autrice non si perde mai d’animo e continua imperterrita sulla sua strada creando atmosfere crude e brutali dove sangue e morte sono all’ordine del giorno.
La sua bravura consiste nel riuscire a unire il thriller con le parti più passionali e carnali, creando un connubio perfetto che non stanca, ma anzi, invoglia alla lettura.

Per combatterti è un romanzo scritto molto bene, intenso, carico di adrenalina, spietato e sinistro.
Un finale che lascia presagire il peggio e che preannuncia un ultimo libro senza pietà. Ed è così che ci piace. Ed è così, Chiara Cilli.


6 commenti:

  1. Io invece amo di più gli Andyia! Mua ah ah xD LOL!
    Grazie per questa bellissima recensione! :D xoxo

    RispondiElimina
  2. Questa serie della Cilli mi attira e no. Ho letto il primo romanzo e non mi ha stravolta, purtroppo, e proseguendo ho paura di avere difficoltà coi temi trattati. Trovo però molto suggestive le trame (e le cover, ne vogliamo parlare*-*) e mi piacciono molto le recensioni che ne scrivi, quindi penso che per ora mi accontenterò di seguirli cosìxD
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Virginia, le cover sono davvero stupende e molto originali, uniche nel suo genere. Magari troverai il momento giusto per affrontare queste letture che sono sempre un po' particolari. Un abbraccio!

      Elimina
  3. Antonietta, sai qual è la prima cosa che mi ha colpito di questa recensione?
    Il tuo approccio, a dir poco unico e raro, di accogliere a braccia aperte un autore e di sostenerlo come quasi nessuno ormai fa...
    Al di là del tuo modo di recensire che mozza sempre il fiato, è questa cosa che non può passare inosservata, e che non bisogna mai dare per scontata soprattutto al giorno d'oggi dove purtroppo c'è tanta, troppa, troppa indifferenza.
    Sei grandiosa. <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica, grazie mille per averlo notato!
      Beh... ho sempre sostenuto gli autori non affermati o non pubblicati con una grande CE, perchè non ho problemi a farlo, mai avuti in realtà, il blog è nato proprio per questo.
      Un abbraccio forte forte! :****

      Elimina