Ultime recensioni

venerdì 12 maggio 2017

Again di Consuelo Ielo Recensione

Buon venerdì cari lettori! Grazie alla Fabbri, vi racconto di un romanzo certamente diretto ad un pubblico molto giovane ma con una storia che fa riflettere e soprattutto mette in moto i ricordi di ognuno di noi... Again di Consuelo Ielo!

again
di Consuelo Ielo

Editore: Fabbri
Pagine: 336
GENERE: Young Adult
Prezzo: 16,90 € - 6,99 
Formato: Cartaceo - eBook
Data d'uscita: Aprile 2017
Link d'acquisto: QUI

Trama:
Quando la madre si trasferisce in Cina per lavoro, Rachel, diciassette anni, è costretta a tornare a vivere nel paese della sua infanzia con il padre, che non vede da molto tempo e con il quale ha interrotto ogni rap- porto. E per lei, introversa e “asociale” per sua stessa ammissione, affrontare questo cambiamento non è affatto semplice, soprattutto perché sa che a scuola incontrerà Logan, il suo ex migliore amico, e Connor, il suo primo amore. Barcamenandosi tra lezioni, feste disastro- se, nuove e inaspettate amicizie, i dispetti della popolarissima Isabelle e le liti con papà, Rachel dovrà riuscire nell'impresa di sopravvivere all'ultimo anno del liceo. E lasciare che il cuore prenda per lei la decisione più difficile: lasciarsi conquistare dal ribelle e imprevedibile Connor o scegliere il dolce e premuroso Logan?

RECENSIONE

Again è un romanzo Young Adult dedicato sicuramente ad una schiera di lettori adolescenziali, considerando anche l’ambientazione che coincide con l’età del liceo. La storia di Rachel, diciassettenne alle prese con un cambiamento fondamentale nella sua vita, è realistica e in taluni punti anche emozionante, pur non superando di netto quel confine che dovrebbe separarla con la banalità.

La sua figura è un po’ tormentata, inquieta come tutte le ragazzine della sua età che si trovano a vivere un periodo esistenziale nel quale non sanno neanche loro cosa vogliono, in più, aggiungete che ha un bruttissimo rapporto con il padre, quasi inesistente ed è costretta a tornare a vivere nella sua vecchia città dopo quattro anni di lontananza, per affrontare nuovamente i suoi vecchi amici e i suoi ricordi.

Poiché la madre deve partire per lavoro e recarsi in Cina, Rachel, a malincuore, si ritrova a dover vivere con il padre che non sopporta. I due hanno un legame traballante, non c’è niente che li unisca e che li tenga vicini in qualche modo.
La verità è che ho bisogno di mia madre. Questo è uno di quei momenti in cui la sua presenza mi sarebbe di immenso aiuto. Se ci fosse stata lei, avrei potuto raccontarle la mia giornata.
Inoltre, per lei, il ritorno a scuola è un vero incubo. Deve affrontare la ex migliore amica Isabelle che non fa altro che metterle i bastoni tra le ruote e due ragazzi: Logan e Connor.
Il primo è gentile, dolce, apprensivo mentre il secondo è arrogante, presuntuoso e scapestrato. Che dire? Due personalità completamente agli antipodi se poi considerate anche il fatto che Logan cerca in tutti i modi di mettere Rachel in guardia da Connor.
Ma non ci riesce molto bene, perché il ragazzo, nonostante la sua fama e la schiera di ragazze che gli corrono dietro, vuole in tutti i modi attirare l’attenzione della protagonista e a suo modo ci riuscirà.

Uno dei personaggi peggiori della storia è sicuramente Isabel, la classica ragazzina che si crede la più bella e la più brava, rosicona e antipatica che passa la sua vita a criticare e ad ostacolare Rachel, rendendosi odiosa agli occhi di tutti.

Ma vogliamo parlare dell’amore, dell’amicizia e dell’attrazione?
Logan e Connor sono due personaggi delineati abbastanza bene ma l’autrice non va in profondità ed è piuttosto difficile andare oltre la parvenza che questi due personaggi incarnano, come se fossero l’uno il buono e l’altro il cattivo ma si tratta assolutamente di superficie perché alla fine anche Connor, così sfrontato e duro, mostrerà un lato di sé inaspettato, piuttosto nostalgico ed in qualche modo delicato.
«Era questo che intendevi? Again vuol dire che ti riprenderai ancora gioco di me?» «No. Significa che siamo qui, ancora, e che possiamo ricominciare davvero.»
Rachel rispecchia esattamente il carattere e gli atteggiamenti di una ragazza della sua età e con questo intendo dire che non sempre è accettabile il suo personaggio, con occhi più maturi, come i miei, certe scelte o certi comportamenti sembrano esagerati o impossibili, eppure è ciò che accade in quei momenti, è inutile mentire.
Nell’adolescenza siamo tutti un po’ particolari e soltanto dopo ci rendiamo conto di quell’assenza di equilibrio che ci caratterizzava e che va conquistata soltanto con la maturità.

Nonostante il rapporto con il padre e l’odio verso gli amici, Rachel riesce a trovare due persone in grado di sostenerla e di aiutarla, due nuove amiche, completamente diverse tra loro, che alleggeriranno le sue giornate e l’aiuteranno quando ne avrà bisogno.
Fai ciò che ti senti, se poi sarà la cosa giusta bene, altrimenti almeno avrai dato ascolto ai tuoi sentimenti e avrei vissuto delle emozioni.
Lo stile dell’autrice è scorrevole, anche piuttosto semplice, un linguaggio che non mira ad appesantire la lettura e che va letto in linea con l’età della storia e dei suoi personaggi.

Again non è assolutamente una lettura impegnativa, apre uno spiraglio sull’adolescenza, suoi problemi e le incomprensioni tra padre e figlia e sul rapporto d’amicizia e di amore. Un romanzo che racconta la vita di una protagonista non certo semplicissima e che ancora una volta ci porta a confrontarci con i nostri ricordi e le nostre emozioni, passate, sì, ma sempre presenti dentro di noi, perché parte di quello che siamo diventati.

3 commenti:

  1. A proposito del fatto di sentire veramente i libri...
    Sei grandiosa, Antonietta, non dimenticarlo mai!! :**** <3

    RispondiElimina
  2. Ciao Antonietta <3 Oh si, una storia di questo genere mi farebbe ritornare sicuramente agli anni del liceo e quindi deduco che potrebbe anche essere emozionante, nonostante il genere non sia molto di mio gradimento.
    Terrò presente questo libro quando avrò voglia di una storia un po' meno impegnativa rispetto a quelle che leggo di solito. Grazie del consiglio e delle tue belle parole!
    Un bacione :-****

    RispondiElimina